Seleziona una pagina
Il depressore pompa vuoto è una pompa azionata meccanicamente che produce del vuoto usato anche per comandare altre funzioni della stessa auto (per es. depressione egr, il turbo, il comando della valvola secondaria, ecc). Queste pompe ausiliarie vengono comandate da apposite cinghie, o dalla cinghia servizi, o direttamente dall’albero a camme o dalla parte posteriore dell’alternatore.

Occorre quindi creare questo “vuoto” aspirando con una pompa apposita, denominata “pompa del vuoto”. Questo perché nei motori a diesel, dove non è presente la farfalla sul condotto di aspirazione, gli accessori come il servofreno non riescono a ricavare la depressione necessaria per farli funzionare dal condotto stesso.

Quanti tipi di pompe a vuoto esistono?

Esistono diversi tipi di pompe del vuoto: - le più vecchie pompe a membrana - le più recenti pompe a palette che devono venire lubrificate direttamente dall’olio del motore - le ultimissime pompe Tandem, così definite perché sono sia pre-pompe carburante di tipo meccanico che pompe del vuoto. Questa pompa è montata su un alberino comandato direttamente dall’albero a camme.

Essendo un particolare di sicurezza fondamentale nell’autoveicolo, è bene verificarne il corretto funzionamento ogni volta che vengono controllati i freni, ad esempio, oppure dopo un lungo chilometraggio, o in qualsiasi momento si abbiano “sentori” di un malfunzionamento del sistema frenante.

ATTENZIONE: prima di procedere con la sostituzione della pompa del vuoto accertarsi che gli altri componenti del sistema frenante funzionino correttamente.

Pin It on Pinterest

Share This