Seleziona una pagina

Fin dagli albori dell’invenzione del motore a combustione interna, si è scelto di utilizzare il vuoto prodotto dal propulsore per assolvere a molteplici funzioni; ogni motore può essere paragonato ad una pompa gigante, più è grande ed efficiente è la pompa e ovviamente più sarà grande la potenza sviluppata. Un motore aspira ed espelle costantemente e continuamente aria: il vuoto prodotto dal propulsore proviene dalla fase di aspirazione del pistone, dove l’albero motore spinge il pistone in basso e l’aria viene tirata e risucchiata all’interno proprio grazie a questo continuo movimento. Cercando di  approfondire meglio, se il corpo farfallato è aperto il vuoto prodotto è esiguo, in quanto il flusso d’aria è completamente indirizzato all’interno del motore. Prendendo come esempio la stessa situazione, ma con il corpo farfallato chiuso, il motore riesce a generare una quantità di vuoto considerevole: il vuoto in questo caso sarà presente solo a monte del corpo farfallato, mentre a valle del corpo non ci sarà alcun vuoto in quanto è direttamente collegato (in comunicazione) con il filtro dell’aria che è in contatto diretto con la pressione atmosferica. La quantità di vuoto che un motore è in grado di produrre è subordinata alle condizioni delle fasce elastiche e al profilo dell’albero a camme utilizzato.

Quali sono i dispositivi controllati tramite il vuoto su un veicolo

Molti dispositivi vengono controllati tramite il vuoto prodotto dal motore, grazie ad un diaframma o membrana e degli attuatori, ma nei veicoli moderni questa gestione è stata affidata a dei dispositivi elettronici. Alcuni dispositivi che possono essere controllati dal vuoto sono:

  • Ricircolo dei gas di scarico (Valvola EGR);
  • Servofreno;
  • Valvola di bypass di scarico;
  • Cruise control;
  • Fari a scomparsa;
  • Bocchette aerazione;
  • Riscaldamento;
  • Aria condizionata;
  • Turbocompressore.

Problemi comuni nel sistema di depressione

Il problema più comune nel sistema di depressione in qualsiasi motore sono le perdite o le infiltrazioni. In qualsiasi sistema di depressione, le perdite che si verificano nel circuito causano continui mal di testa ai proprietari di auto. Per risolvere questo tipo di malfunzionameno è ovviamente sufficiente individuare la perdita o l’infiltrazione, ma il problema è che spesso non sono così semplici da individuare. La maggior parte dei problemi è causata dal materiale che costituisce il sistema di depressione: le gomme tendono ad invecchiare velocemente e a formare crepe.

Nota tecnica elettrovalvola 9337 motori audi A3 e GOLF5 BKD

Elettrovalvola

L'elettrovalvola 9337 per applicazioni BKD

L’elettrovalvola 9337 per applicazione su motori BKD, Audi A3 2.0 TDI e Golf 5 è un nuovo dispositivo in grado di semplificare enormemente il circuito, in quanto invece di posizionare più valvole dove necessario, è invece possibile utilizzare questa unica elettrovalvola/componente centralizzato, in grado di smistare il vuoto agli attuatori giusti. Questo nuovo sistema elettrovalvola di commutazione centralizzata per funzionare sfrutta il vuoto prodotto dalla pompa a vuoto, che come una “centralina” lo gestisce e convoglia dove è necessario.

collegamenti elettrovalvola
1. Tubazione alimentazione depressione pompa tandem 2. Verso la valvola meccanica di ricircolo gas di scarico 3. Verso l’elemento posizionatore a depressione per commutazione radiatore impianto ricircolo gas di scarico 4. Flessibile di aerazione diretto al filtro dell’aria 5. Verso il serbatoio depressione 6. Verso la capsula pneumatica per la regolazione della pressione sovralimentazione.

Sistema depressione

1. Valvola meccanica di ricircolo gas di scarico 2. Serbatoio di depressione 3. Verso la capsula pneumatica per la regolazione della pressione di sovralimentazione 4. Verso l’elemento posizionatore a depressione per commutazione radiatore ricircolo gas di scarico 5. Unità valvola magnetica Con valvola di ricircolo dei gas di scarico Con valvola magnetica per limitazione pressione di sovralimentazione Con valvola di commutazione del radiatore ricircolo gas di scarico 6. Tubazione alimentazione depressione della pompa tandem verso l’unità valvola magnetica 7. Pompa tandem 8. Scatola filtro aria con raccordo per il flessibile di sfiato.

 

Pin It on Pinterest

Share This