Seleziona una pagina
I misuratori massa aria sono impiegati per fornire alla centralina di gestione motore i dati necessari per una combustione pulita misurando la massa dell’aria entrante nel motore. Questa informazione viene usata dalla centralina per fornire al motore la corretta quantità di carburante in ogni condizione. Questa misurazione precisa è essenziale per ottenere bassi consumi di carburante e prestazioni complete. Inoltre, per soddisfare ai limiti di emissione del veicolo richiesti dalla legge, è necessario mantenere esattamente un dato rapporto aria/carburante. Ciò si ottiene per mezzo di un tubo Venturi dotato di un sensore riscaldato elettricamente, il cui principio di funzionamento è il seguente. Il sensore del misuratore dissipa calore nell’aria entrante. Maggiore è il flusso d’aria, maggiore è il calore che viene dissipato dal sensore e maggiore è la corrente richiesta dal misuratore per mantenere costante la temperatura del sensore. Il differenziale di temperatura che ne risulta costituisce una misura della massa d’aria che fluisce attraverso il misuratore. Un circuito elettronico valuta questi dati in modo da misurare la portata d’aria in modo molto preciso. Alcuni tipi di misuratori contengono anche un sensore di temperatura ausiliario mediante il quale la centralina di gestione motore è in grado di valutare per comparazione ulteriori dati di temperatura. Tipici sintomi di guasto del misuratore portata aria sono: difficoltà di avviamento del motore, esitazioni di funzionamento e talvolta l’arresto del motore stesso.

Dispositivi del sistema EGR

Il sistema EGR (sigla di Exhaust Gas Recycling, ricircolazione gas di scarico) è concepito per immettere nel condotto di aspirazione attraverso una valvola, quando il motore gira in certe condizioni, una porzione dei gas di scarico al fine di ridurre le emissioni di ossidi di azoto (NOx). Il sistema EGR completo consiste di vari componenti aventi differenti funzioni e denominazioni a seconda dell’architettura del sistema installato. La maggior parte di questi componenti sono dispositivi elettromagnetici comandati dalla centralina elettronica di gestione motore del veicolo. Fra di essi si possono trovare differenti tipi di elettrovalvole, come valvole di commutazione EGR, valvole di commutazione tubo d’aspirazione, valvole di commutazione controllo aria. Il sistema EGR del veicolo può anche comprendere dei convertitori di pressione di vario tipo,  come convertitori di pressione EGR, convertitori di pressione del turbo, ecc. Il guasto di una elettrovalvola o di un convertitore di pressione può compromettere seriamente il corretto funzionamento del sistema EGR. Di conseguenza, anche il motore risulta affetto a differenti gradi, che possono arrivare fino a causare danni al motore stesso. Nel caso di motori turbocompressi, in conseguenza del guasto al sistema EGR può risultare perfino la rottura della turbina. Sintomi usuali di una valvola EGR guasta sono la perdita di potenza e l’aumento dei consumi del motore. Detto ciò, se hai bisogno di un misuratore di massa d'aria per la tua auto puoi consultare la nostra pagina dedicata, inserendo la marca, il modello, l'anno o il codice OEM del pezzo della tua auto.

Pin It on Pinterest

Share This