Seleziona una pagina
Nei motori ad accensione comandata, il maggiore grado d'inquinamento viene prodotto durante l'avviamento del motore a freddo, per il quale è necessaria una miscela ricca. Finchè il motore e il convertitore catalitico non raggiungono la temperatura operativa vengono prodotti grandi quantità di ossido di carbonio e idrocarburi incombusti. Per la riduzione di questi inquinanti, la pompa aria secondaria inietta aria nel collettore di scarico, ottenendo in tal modo una ossidazione supplementare degli idrocarburi che li scompone in anidride carbonica e acqua. Il calore sviluppato durante questo processo, riscalda ulteriormente la sonda lambda el a regolazione corretta della miscelazione viene realizzata in un periodo di tempo più breve. Dettagli su queste pompe Tra la pompa aria secondaria e il collettore di scarico una valvola di non ritorno protegge la pompa aria dal gas di scarico e picchi di pressione che potrebbero danneggiare la pompa. Una valvola di arresto viene utilizzata, per assicurare che l'aria secondaria fluisca nel collettore di scarico solo durante la fase di avviamento a freddo. In alcuni casi la pompa aria secondaria è inoltre dotata di un suo filtro dell'aria.

Pin It on Pinterest

Share This