Seleziona una pagina

Quali sono i benefici dei pulitori per gli iniettori per auto a benzina e diesel?

Ogni tanto diventa opportuno prendersi cura della propria auto, ovvero prestare attenzione ai segnali che la macchina ci dà. Questo per evitare di aumentare i danni e quindi i costi. Un segnale importante, quando si parla di pulizia degli iniettori è quando per esempio il motore diventa un po' "titubante" nell'accelerazione; oppure anche quando noti che i consumi della tua auto incominciano ad aumentare: probabilmente è giunto il momento di pulire gli iniettori. Perché col trascorrere del tempo questi tendono a sporcarsi e a lungo andare ostruirsi. I benefici che possono portare i vari pulitori sono notevoli, poichè pulendo tutto il sistema di alimentazione carburante, viene ripristinata la potenza del motore facendo risparmiare carburante. In più contribuisce a ridurre le emissioni nocive allo scarico. I prodotti per la pulizia degli iniettori di Iniezione24 sono prodotti molto efficaci di lavoro straordinario, molto semplici da usare, anche per chi non ha molta padronanza negli inteventi di manutenzione della propria auto.

Come utilizzare i pulitori per gli iniettori benzina e diesel.

Per pulire gli iniettori solitamente ci si rivolge ad un meccanico ma noi di Iniezione24 ti diamo la guida passo passo che può aiutarti a svolgere questo lavoro in autonomia.
  1. acquista un kit di pulizia degli iniettori, composto da una bomboletta di pulitore per iniettori, un manometro per controllare la pressione del liquido e un tubo di gomma da collegare agli iniettori.
  2. Controlla la disposizione degli organi del motore. Dai un'occhiata al manuale del veicolo per verificare dove sono posizionati gli iniettori della benzina e per individuare anche la pompa della benzina e i suoi componenti.
  3. Collega la pompa del carburante dagli iniettori. Puoi connettere la pompa al condotto di recupero della benzina, oppure inserisci un tubo ad U, in modo da far tornare il combustibile nel serbatoio mentre effettui la pulizia.
  4. Scollega il regolatore di pressione.
  5. Connetti il kit di pulizia all'ingresso del carburante, che è collegato al canale di alimentazione del motore. Il kit di pulizia degli iniettori avrà delle istruzioni dettagliate su come collegare il tubo flessibile e l'adattatore giusto all'ingresso del carburante. Assicurati che gli iniettori non vengano in contatto con la benzina, perché il liquido di pulizia è infiammabile.
  6. Togli il tappo dal serbatoio del carburante. Il pulitore rimuoverà sporco e residui, utilizzando una forte pressione improvvisa per immettere il solvente negli iniettori. Aprendo il tappo del serbatoio si eviterà un eccessivo aumento di pressione che potrebbe causare la combustione della benzina.
  7. Metti in moto la macchina e lascia girare il motore. Prima di farlo, controlla due volte che la pompa della benzina sia spenta. Solitamente servono dai 5 ai 10 minuti perché il detergente passi negli iniettori e venga utilizzato completamente. Segui le istruzioni allegate al tuo kit di pulizia. Il motore si spegnerà da solo quando il liquido di pulizia sarà esaurito.
  8. Rimuovi la bomboletta del solvente.
  9. Ricollega la pompa della benzina e il regolatore di pressione
  10. Richiudi il tappo del serbatoio della benzina.
  11. Accendi il motore per verificare che gli iniettori funzionino. Prova ad ascoltare se ci sono rumori strani, poi guida per una breve distanza, in modo da assicurarti che il motore giri regolarmente.
Se hai seguito correttamente la procedura e senti comunque rumori strani, rivolgiti a un meccanico professionista. Se la tua macchina continua ad avere consumi troppo alti, oppure ha una risposta esitante quando acceleri, portala da un meccanico: probabilmente gli iniettori della tua auto devono essere sostituiti e non solo puliti. Oppure c'è un problema diverso. C'è la possibilità che un iniettore molto intasato non si pulisca adeguatamente durante il processo, perché non lascerebbe passare abbastanza liquido detergente.

Pin It on Pinterest

Share This